Scusate *

Posted in città invisibili e visibili on novembre 18, 2010 by lupiamerenda

Questo post per chiedere scusa a tutti coloro che mi hanno scritto e a cui non ho risposto…

Chiedo scusa anche a chi ho scritto… dopo mesi, settimane o giorni…

Sono finalmente tornata attiva e per questo sono contenta.

Con affetto *

Isabella

 

il ritorno…

Posted in città invisibili e visibili, desideri, fiori, india, sogni, viaggi with tags , , , , , , , , on ottobre 29, 2008 by lupiamerenda

Sono atterrata fisicamente l’8 settembre, ma un pezzo della mia anima si ostina a non voler tornare…

Mi mancano le testoline, la gentilezza, il traffico, i sorrisi, i mezzi più incredibili, gli acquazzoni improvvisi, il sudare stando ferma, il grondare danzando, il dipingere seduta per terra, i colori, i profumi, gli odori, le puzze, le mucche, i bufali, i sari, il tamil, le pozzanghere giganti, il mangiare con le mani, i dosa, il maestro di musica e canto, l dolce maestra di pittura, il severo maestro di danza, Anty, Vijna, Nanda, Draupadi, la mia piccola family, Lulu, le Ambassador, il Kapaliswara, le scimmie, le risaie, la povertà, la gioia, la sofferenza, la profondità degli occhi, i treni sconquassati, gli autobus scomodi, i sadu, i cani, la disponibilità, il dal, la cucina di Anty, Krsna, Ganesh, Siva, il baracchino del chai, il chai, i dolcetti, i riksciò, le biciclette, i gelsomini, le ghirlande, la danza, il cocco verde, la fratellanza, l’identità, il camminare a piedi nudi, la comunicazione verbale e non verbale, l’empatia, l’accettazione, il sacro, le piantagioni di tè, i corvi, i rituali, il treno a vapore, i lunghi viaggi, la diversità…

Isabella Chandrawali Saki Taraka

lupiamerenda e’ in India

Posted in città invisibili e visibili, desideri, dharma, favole, india, libri, sogni, viaggi with tags , , , , , , , , , on agosto 9, 2008 by lupiamerenda

Si, sono in India, di preciso nel sud dell’India, nel Tamil Nadu a Chennai… ad assorbire e confrontarmi con la cultura e la ritualita’ di questo paese meraviglioso! Esperienza di studio e di viaggio…

Guscio di noce

Posted in cotone, puntaspilli, spille with tags , , , , , , , on maggio 26, 2008 by lupiamerenda

Timido puntaspilli… guscio di noce, shantung di seta, cotone.

collezione lupi e bambi…

Posted in bambini, cotone, favole, feltro, lupi, merenda, vestitini with tags , , , , , , , , , , on aprile 30, 2008 by lupiamerenda


Per vedere altri colori degli scamiciati clicca qui
Per vedere i completi clicca qui

Il cocker Neptune

Posted in bubigni, cani, libri with tags , , , , , , , , on aprile 29, 2008 by lupiamerenda

Non ho resistito a trascrivere questo brano da un libro che sto leggendo…dedicato a tutti coloro che adorano i cocker!

“Neptune è il cocker dei proprietari al terzo piano, lato destro. Il secondo e il terzo piano sono gli unici ad essere divisi in due appartamenti. Al primo piano ci sono i de Broglie, al quarto gli Arthens, al quinto i Josse e al sesto i Pallières. Al secondo ci sono i Meurisse e i Rosen. Al terzo i Saint-Nice e i Badoise. Neptune è il cane dei Badoise, o più esattamente di mademoiselle Badoise, che studia legge ad Assas e organizza feste con altri proprietari di cocker che studiano legge ad Assas.
Ho una grande simpatia per Neptune. Sì, ci stimiamo molto, forse in virtù della complicità nata dal fatto che i sentimenti dell’uno sono immediatamente accessibili all’altra. Neptune sente che gli voglio bene; i suoi vari desideri mi sono evidenti. Il bello è che si ostina a essere un cane, mentre la sua padrona vorrebbe che fosse un gentleman. Quando esce in cortile, in fondo al guinzaglio di cuoio fulvo, guarda con bramosia le pozzanghere di acqua fangosa che se ne stanno lì nell’ozio. La padrona dà un colpo secco al giogo, lui abbassa il deretano fino a terra e, senza tante cerimonie, si lecca gli attributi. Athena, la ridicola whippet dei Meurisse, lo fa sbavare come un satiro lubrico e lui ansima al solo pensiero, mentre la sua testa si riempie di fantasie. La cosa particolarmente buffa nei cocker è la loro andatura ondeggiante quando sono di umore faceto; è come se delle piccole molle, avvitate sotto le zampe, li proiettassero verso l’alto – ma dolcemente, senza sbalzi. Questo stesso movimento agita anche le zampe e le orecchie come il rollio con una barca, e il cocker, piccola nave simpatica che solca la terraferma, porta in questi luoghi urbani un tocco marittimo di cui sono ghiotta. Neptune, per concludere, è un gran golosone, pronto a tutto per le vestigia di un raperonzolo o per una crosta di pane raffermo. Quando la sua padrona passa davanti al locale rifiuti, lui tira come un matto in direzione del suddetto, con la ligua ciondoloni, dimenando la coda. Per Diane Badoise è una disperazione! Secondo quest’anima nobile, il suo cane dovrebbe essere come le ragazze della buona società di Savannah, nel sud confederato di prima della Guerra di secessione, che potevano trovare marito solo se fingevano di non avere affatto appetito.
E invece Neptune fa lo yankee affamato.” Muriel Barbery, L’eleganza del riccio, edizioni e/o, 2006

“gold snail”

Posted in bubigni, cani, cotone, desideri, lupi, merenda, paraorecchie, regali, sogni with tags , , , , , , , , , , on aprile 15, 2008 by lupiamerenda

“gold snail” è un paraorecchie di cotone, elastico, filo di cotone e polyestere dalla spiccata personalità allegra e solare, studiato per la spensierata estate della cockerina chicca.

Un particolare grazie all’amica Viviana di Lecce! 🙂